Facebook Twitter LinkedIn

Bonus occupazione al sud: sconto di 8.060 euro per ogni assunto giovane o disoccupato

2016-12-16  |  Posted by Matteo Paradisi

Dal sito ANPAL (Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro), 29 Novembre 2016

Decontribuzione totale a favore delle assunzioni di giovani o disoccupati con contratto a tempo indeterminato o in apprendistato effettuate nelle regioni del sud. Questo prevede il decreto della Direzione Generale per le politiche attive, i servizi per il lavoro e la formazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali che, accogliendo l'atto di indirizzo dello scorso 16 novembre del Presidente dell'Anpal, introduce, con finanziamento a carico del Programma Operativo Nazionale "Sistemi di Politiche Attive del Lavoro" (SPAO), un incentivo per le assunzioni nelle regioni "meno sviluppate" (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) e nelle regioni "in transizione" (Sardegna, Abruzzo, Molise).

Il provvedimento prevede un incentivo ai datori di lavoro, gestito dall'Inps nell'ambito di un limite complessivo di spesa pari a 530 milioni di euro, che assumono – a tempo indeterminato o in apprendistato – giovani tra i 15 e i 24 anni o lavoratori con almeno 25 anni senza impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi. Il bonus consiste nella decontribuzione totale fino al limite di 8.060 euro annui per ogni lavoratore assunto.


Il datore di lavoro interessato dovrà inoltrare una richiesta in via telematica all'Inps e potrà fruire dell'incentivo con la dichiarazione contributiva mensile (Uniemens).

Vai alla scheda incentivo occupazione sud

 

http://www.anpal.gov.it/Notizie/Pagine/Bonus-occupazione-al-sud-sconto-di-8-060-euro-per-ogni-assunto-giovane-o-disoccupato.aspx


Fino a 8.060 euro di incentivo per chi assume un giovane Neet

2016-12-16  |  Posted by Matteo Paradisi

Riportiamo l'articolo pubblicato sul sito ANPAL (Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro) il 2 Dicembre 2016

Stanziati 200 milioni, attinti dai fondi europei del Programma Operativo Nazionale "Sistemi di Politiche Attive del Lavoro" (PON SPAO), per i datori di lavoro privati che assumeranno giovani di 15-29 anni che non studiano, non lavorano e non sono impegnati in percorsi di formazione (cd. NEET) e che si siano iscritti a Garanzia Giovani.

Si tratta quindi di una misura, che si inserisce nel solco del programma Garanzia Giovani, ma è specificamente diretta a chi assume nel 2017 con un contratto a tempo indeterminato (anche apprendistato), a tempo determinato di almeno 6 mesi o di apprendistato professionalizzante.

Riguarda tutto il territorio nazionale, con l'eccezione della Provincia autonoma di Bolzano (che non partecipa al programma Garanzia Giovani).

In caso di contratto a tempo indeterminato o apprendistato l'incentivo prende forma di uno sgravio dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro, con esclusione dei premi e contributi INAIL, di importo massimo di 8.060 euro per giovane assunto, che si riduce in misura proporzionale in caso di part-time (comunque superiore a 24 ore settimanali) o di conclusione anticipata del rapporto di lavoro.

In caso di contratto a tempo determinato di almeno 6 mesi lo sgravio è pari al 50% e può essere al massimo di 4.030 euro annui.

La misura non è cumulabile con altri incentivi all'assunzione di natura economica o contributiva non selettivi rispetto ai datori di lavoro o ai lavoratori. Non sono ammesse le assunzioni effettuate con contratto per il lavoro domestico.

 

http://www.anpal.gov.it/Notizie/Pagine/Fino-a-8060-euro-di-incentivo-per-chi-assume-un-giovane-Neet.aspx